Vasca da Bagno

vasca da bagno

Grazie a nuovi materiali e design accurato, la vasca da bagno diventa un elemento d’arredo di grande impatto; sia prestazione extra per una vera zona wellness con bacini di comfort totale, sia dimensioni mini per non rinunciare a immergersi nemmeno negli spazi ridotti. Esistono diverse tipologie di vasche, con materiali differenti, per arredare il vostro bagno. Per gli amanti del confort, grazie all’immissione di aria nella vasca, il bagno diventa un trattamento di benessere. Miscelata ad acqua, viene erogata dalle bocchette orientabili poste lateralmente per il massaggio whirpool: a getti esce invece dai fori situati sul fondo per l’azione airpool. Su alcuni modelli sono previste entrambe le funzioni. E talvolta si può aggiungere un sistema d’illuminazione a led per la cromoterapia. Anche in un bagno di dimensioni ridotte, ad esempio 150 cm, si può sistemare la vasca, anche completa di molti plus disponibili, sfruttando bene per esempio angoli e sottofinestra. Grazie alle tecniche produttive a stampo e ai materiali che consentono spessori esili, si riescono a ottenere sagome a impatto ridotto ma capienti all’interno, sia nelle versioni a incasso, sia in quelle a libera installazione. Il fondo con altezza variabile nei bacini minimi garantisce comunque una posizione comoda.

Vasche Idromassaggio

Richiedono qualche accorgimento in più anche se vengono progettate per semplificare le operazioni che talvolta sono addirittura automatiche. Per la posa è sempre necessario rivolgersi a personale qualificato che dovrà assumersi tutte le responsabilità dei materiali utilizzati, esecuzione del lavoro e l’idoneità di quest’ultimo ai fini della sicurezza.

 

Meglio Se…

  • Il fondo è antiscivolo: nella maggior parte delle vasche il fondo è antiscivolo,favorendo l’attrito tra piede e fondo.
  • Speculari per uso flessibile: esistono modelli che hanno lo schienale sia a destra sia a sinistra per favorire l’uso della rubinetteria.

Attenzione A…

  • Ridurre l’umidità: se il bagno è privo di finestra, anche se è obbligatorio, è utile installare un deumidificatore per migliore le condizioni ambientali del locale durante e dopo l’utilizzo. Questo dispositivo raccoglie in un’ apposita tanica interna alla macchina l’umidità in eccesso,eliminandola periodicamente.
  • Niente schiuma con l’idromassaggio: se la vasca è accessoriata con bocchette per il massaggio d’acqua è vietato aggiungere saponi schiumosi. Per un corretto utilizzo è necessario seguire le istruzioni fornite dal produttore, per non compromettere il dispositivo.

Manutensione

  • No ai prodotti abrasivi: è meglio evitare l’utilizzo di tali prodotti che possono danneggiare irrimediabilmente materiale e meccanismi per il massaggio con l’acqua. A volte è possibile rimediare ai danni; graffi e piccole abrasioni sulle vasche in materiale acrilico o in composti di resine e fibre possono essere riparati. A volte basta levigare la superficie, in altri casi è sufficiente l’uso di pasta lucidante.
  • Disinfezione dell’acqua: automatica o manuale: i sistemi variano a seconda del modello della vasca perché a volta sono considerati anche optional aggiuntivi. Il loro funzionamento si basa sull’utilizzo di prodotti disinfettanti diversi ma sempre interni al circuito: il prodotto liquido agisce in tutte le componenti dell’impianto; nel caso di prodotto in polvere compatto, è l’acqua che filtra attraverso il contenitore con queste pastiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *