Pulire il Frigorifero ed il congelatore

pulizia del frigo

Pulite l’esterno del frigorifero con acqua leggermente saponata, sciacquate e asciugate.

Una volta la settimana, pulite ripiani e pareti con una spugnetta imbevuta in acqua calda, senza detersivo.

Ogni sei mesi, eseguite invece una pulizia interna accurata. Dopo aver tolto la spina, lavate le pareti interne e i vari scompartimenti con acqua calda, cui avrete aggiunto aceto o succo di limone, quindi asciugate con un panno di daino sintetico: per evitare che i cibi possano cambiare sapore non usate mai detersivi profumati.

 

Evitate di usare prodotti abrasivi come il bicarbonato, piuttosto eliminate le macchie più insistenti con un po’ di acqua calda e detersivo per i piatti, poi sciacquate e asciugate. Controllate che il foro di scarico sia libero, inserendovi uno stuzzicadenti di legno: nel caso in cui fosse ostruito, eliminate gli eventuali residui di sporco.

Pulite e asciugate le guarnizioni e ogni tanto spolverate la griglia sul retro; per far durare a lungo le guarnizioni, dopo averle lavate con acqua e sapone, asciugatele e cospargetele con talco. Per prevenire l’insorgere di cattivi odori, inserite gli appositi deodoranti a base di carboni vegetali o di gel oppure alcune bucce di limone appoggiate su un piattino. Se, invece, dovete eliminarli, inserite all’interno del frigo una ciotola con aceto caldo e lasciatela fino a quando esso non si sia raffreddato.

Mentre nei congelatori “No Frost” non si forma la brina, gli apparecchi tradizionali vanno svuotati e puliti una volta l’anno; sbrinateli quando il ghiaccio sulle pareti avrà raggiunto lo spessore di circa 1 cm. Se proprio avete fretta, mettete all’interno del congelatore una o più pentole di acqua bollente,poi chiudete lo sportello e lasciate agire il vapore. Non staccate mai il ghiaccio con coltelli e strumenti appuntiti, per evitare di forzare le pareti e le resistenza,ma lasciate che si stacchi da solo. Quando il ghiaccio sarà completamente sciolto, lavate e asciugate la cella del congelatore come indicato per il frigorifero, quindi reinserite la spina e aspettate che abbia raggiunto almeno i -10°, prima di riporre nuovamente i surgelati. Per evitare che si formi un sottile strato di ghiaccio sulla guarnizione, che impedirebbe la perfetta chiusura dello sportello, cospargetela con sale fino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *